Ogni tanto mi capita di pensare al viaggio in senso lato cercando di immaginare quale potrebbe essere la vacanza ideale.

L’ultima volta che questa riflessione mi è saltata in testa, è stato proprio durante lo scorso fine settimana. Banalmente avevo voglia di mare e mi sono regalata due giorni sulla riviera adriatica, più precisamente a Rimini.
Senza nulla toglie alla rinomata località turistica, sempre molto viva e piena di proposte interessanti per lo svago e per il divertimento, diciamo che il mare da quelle parti non è dei più cristallini d’Italia. Eppure ammetto che è stato tutto molto piacevole, molto rilassante e, se posso dirlo, molto “godereccio”!

Sarà stato perché era la mia prima puntata al mare dopo la stagione invernale e gli ultimi acquazzoni? Sarà perché il sole ha la capacità di rimettere al mondo? Sarà per la meravigliosa sensazione che solo la sabbia calda sotto i piedi può regalare? Forse si ma non del tutto.

Il vero piacere della mia breve vacanza ha toccato il culmine quando alle 13,30 di una bollente domenica, un simpatico personaggio ci ha fatto accomodare nella sua piadineria su Viale Regina Elena. Ci ha accolti con il sorriso e la parlantina tipica del romagnolo DOC e ci ha detto: “Per voi ho riservato un posticino nel giardino dell’Eden”.

In realtà si trattava di minuscolo tavolo con due sedie in un altrettanto piccolo spazio adombrato da un alberello e un paio di olenadri. Su ordinazione ci ha portato un’insalata ricca di verdure e moscardini, una frittura di mare appena fatta, una piadina con lo squacquerone e due birre gelate.

La verità è che per vivere una vacanza veramente speciale, una di quelle che ti fanno riportare a casa delle sensazioni da voler ricordare ancora un’altra volta, per noi italiani è necessario mangiare bene. Almeno per me.

E vi giuro che per un’ora ho vissuto in Paradiso.

Di seguito vi propongo una lista di mete e di esperienze che potrebbero ispirarvi per la vostra prossima vacanza ideale!

Ortigia.

Cortona.

Castellammare del Golfo.

Venezia.

San Leo.

Ladispoli.